​Gli archivi leader della sostenibilità 

Strumenti, strategie, attori

Il Convegno delle Stelline è da 25 anni il più importante evento in Italia per chi lavora nel mondo delle biblioteche. In tutte le precedenti edizioni gli archivi hanno avuto uno spazio grazie a iniziative collaterali promosse in particolare da Regione Lombardia.

In occasione della XXV edizione il mondo degli archivi si inserisce a pieno titolo nella manifestazione con il convegno dal titolo "Gli archivi leader della sostenibilità. Strumenti, strategie, attori”, capace di coinvolgere numerosi archivisti e operatori documentali, interessati al tema sempre più strettamente legato alla professionalità e alle sfide future collegate a ambiente, economia, società e cultura.

Il tema

Il concetto di sostenibilità si affaccia solo ora nel mondo archivistico: linea guida del convegno sarà l’agenda 2030 e quello che insieme ad ambiente, economia e società è già stato chiamato il quarto pilastro, cioè la “cultura”, intesa come “bene culturale”.

Un quarto pilastro all'interno del quale gli archivi trovano ormai un posto sempre più importante e da protagonista, in cui il patrimonio archivistico risulta più strategico perché trasversale e insito in qualsiasi attività umana.

Questioni come la conservazione, la selezione e scarto della documentazione, la sua valorizzazione in quanto bene storico e culturale, la ricaduta ambientale del passaggio da analogico a digitale sono intimamente legate alla questione della sostenibilità e ai 17 obiettivi dell’agenda 2030.

 

Gli obiettivi

Gli archivisti, che quotidianamente si confrontano con tutti i tipi di sedimentazione delle attività umane (gli archivi sono circolari per definizione), titolari di un approccio olistico alle funzioni e alle competenze di tutti gli enti, possono diventare leader nella sostenibilità, contribuendo alla costituzione e alla salvaguardia della memoria individuale e collettiva attraverso un approccio maturo e non emotivo al digitale e una gestione attenta e innovativa dei sedimi cartacei di cui sono i custodi e traghettatori.

Grazie all'intermediazione degli archivisti sarà possibile candidare la tutela del patrimonio a garanzia dello sviluppo sostenibile, con lo scopo di assicurare l’incremento delle attività economiche e sociali senza che vengano meno le caratteristiche fondative dell’identità nazionale, l'efficienza amministrativa, la responsabilità, la trasparenza e la democrazia.

Gruppi di lavoro

Nel pomeriggio del 16 settembre, data scelta per il Convegno, si terranno tre momenti d’incontro (basati sul PBL-Problem-Based Learning) su temi specifici legati alla sostenibilità a cui parteciperanno relatori del Convegno, esperti e pubblico (su prenotazione).

Il Convegno è realizzato da

In collaborazione con

Con il patrocinio di 

SEGRETERIA IN ARCHIVIO

Segreteria organizzativa a cura di Editrice Bibliografica

Sede legale: Via San Francesco d'Assisi 15 - 20122 Milano
P.IVA, C.F. 01823660152 
R.E.A. C.C.I.A.A. di Milano N. Rea 878486