Archivi leggeri, anzi leggerissimi (possibili percorsi digitali per inedite fruizioni)

Prendete la vita con leggerezza, ché leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall'alto, non avere macigni sul cuore

(Italo Calvino, “Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio”)

 

Anche quest'anno, nell'ambito del Convegno Stelline di Milano, il più importante appuntamento per il mondo delle biblioteche, avrà luogo In Archivio, un momento di incontro e dibattito dedicato agli archivi.

La sessione si svolgerà interamente online nella mattinata del 30 settembre (dalle ore 9.30 alle ore 13.00), e avrà il titolo Archivi leggeri, anzi leggerissimi (possibili percorsi digitali per inedite fruizioni), con la Direzione Scientifica di Gabriele Locatelli e Lorenzo Pezzica.

Durante l’incontro saranno presentate al pubblico una serie di realtà che dal marzo 2020 in poi hanno saputo trasformare o “plasmare” la consueta materia archivistica, non sempre di facile fruizione, in qualcosa di valorizzabile e condivisibile anche sui canali social (e non solo).

Durante l’emergenza epidemiologica, gli archivi hanno necessariamente dovuto lasciare la propria dimensione meramente fisica per provare a raccontarsi diversamente, a confrontarsi con nuove forme narrative e comunicative per poter sopravvivere, operare e testimoniare, senza smarrire l’approccio scientifico e il rigore che tradizionalmente accompagna l’operato di ogni archivista.

Alla fine della mattinata sarà possibile un primo bilancio su quanto realizzato da diverse esperienze innovative di narrazione e di fruizione da parte delle comunità. 

Saranno inoltre poste alcune domande su quanto realizzato e sui percorsi intrapresi: con quali esiti e con quali prospettive post-pandemiche? Con quali difficoltà e quali insospettabili sorprese?

Il Convegno è realizzato da

logo-caeb-2019.png
Logo EB istituzionale-01.png

Con il patrocinio di

In collaborazione con